Schieramento
 
a cura di Riccardo Tucci
 

Il Cosenza esordisce nel campionato di Eccellenza Femminile con un pareggio contro la Valle dell'Esaro. Risultato sostanzialmente giusto e partita dall'andamento altalenante, non tanto nel risultato, quanto nelle fasi di gioco. Parte bene la Valle dell'Esaro con il Cosenza che ancora non riesce a prendere le misure agli avversari, soprattutto nei due attaccanti, molto veloci, La Rocca e Rizzatello. Il vantaggio degli ospiti è  la naturale conseguenza, un vantaggio raggiunto con una bellissima azione di Rizzatello che salta come birilli i giocatori del Cosenza ed infila De Bartolo senza che nessuna delle compagne abbia avuto la furbizia di fermare, anche con un fallo, l'avversario. Subito il gol il Cosenza inizia a giocare raggiungendo il pareggio con il bomber Chirillo grazie ad una girata al volo da dentro l'area di rigore e dopo dieci minuti raddoppia sempre lei con uno stacco di testa in piena area da bomber di razza; il terzo gol arriva allo scadere della prima frazione con una punizione della specialista Sesti che si infila sotto la traversa. Nella ripresa il Cosenza inizia bene, coglie una traversa con Arcuri direttamente da calcio d'angolo e poi pian piano si spegne. Non sortiscono effetti i cambi effettuati, anzi e la Valle dell'Esaro inizia a prendere possesso del pallone giocando con lanci lunghi a scavalcare il centrocampo verso gli attaccanti che cercano il fallo per sfruttare i calci da fermo, le ragazze del Cosenza cadono nel tranello e subiscono due reti su calci piazzati, sulla prima dopo una mischia in area l'ultimo tocco dovrebbe (usiamo il condizionale) essere stato del difensore del Cosenza, Cerchiaro che beffa il proprio portiere; il secondo con un tiro forte e teso di Greco che si è infilato sul palo del portiere. Pareggio tutto sommato giusto, dicevamo con il Cosenza chiamato nelle prossime partite ad esprimersi con più continuità e, soprattutto, con più grinta e concentrazione. Male l'arbitraggio di Pasquale Gatto della sezione di Lamezia Terme, spesso indeciso sui fuorigioco e su alcuni falli che andavano attenzionati meglio,un arbitraggio che ha scontentato tutte e due le squadre.
Questo il tabellino della gara:
Cosenza: De Bartolo, Arcuri, perfetti, Cerchiaro, Pietrucci, Eusebio, Paura, Sesti, Spizzirri, Chirillo, Mauro. A disposizione: Valente, Arturi, Cariati, Bellotti, Romano, Masi. All. Paola Luisa Orlando
Valle dell'Esaro: Borrelli, La Rocca, Gatto, Greco, Salerno, Vaccaro, Chiappetta, Ruffo, Vincenzi, Rizzatello, Iannuzzi. A disposizione: Contarino, Bartucci. All. Andrea Bartucci
Arbitro: Paquale Gatto di Lamezia Terme (CZ)
Marcatori: 10' Rizzatello, 25' e 36' Chirillo, 45' Sesti, 70' Cechiaro (aut.), 82' Greco
Note: la gara è stata disputata sul terreno di gioco dello stadio "Romulo Di Magro" di Taverna di Montalto (CS) alle ore 15:00. Giornata di sole. Spettatori circa 70. Al 61' Arcuri ha colpito la traversa. Ammonite: 69' Cerchiaro, 77' Vaccaro, 81' Perfetti, 91' Arcuri. Calci d'angolo 7-0 per il Cosenza (p.t.: 2-0). Tempo recuperato: p.t.: 1; s.t.: 4.

 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 9 6
 PARTITE VINTE   1 0 8 9
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 0 9
 PARTITE PERSE   0 8 9 8
 RETI FATTE
  3 3 5 1
 RETI SUBITE   3 0 5 5
 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

MERCATO INVERNALE SERIE B

NOTIZIE DA ... LEGA BKT

Bandiera Serie B

PROSSIMO TURNO

Cosenza logo Cosenza logo
XXXX XXXX

xxxx settembre 2020 - ore XX:XX
Serie B - 1giornata

ULTIMO TURNO

Cosenza logo

3 - 1

Juve Stabia logo

COSENZA   JUVE STABIA

Venerdì 31 luglio 2020 - ore 21:00
Serie B - 38a giornata

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA