5a Giornata - Sabato 23 settembre 2017 - ore 16.30
Siracusa

4 - 2

cosenza
TABELLINO
  SIRACUSA
  COSENZA  
1 TOMEI Matteo
1
PERINA Pietro
15
PARISI Tino
5
IDDA Riccardo
23
MAGNANI Giangiacomo
31
DERMAKU Kastriot
6
TURATI  Marco
29 PASCALI Manuel 54'  81'  24
13
DAFFARA Manuel
2
CORSI Angelo 39' 
14
SPINELLI Fernando (C) 64' 
23
CALAMAI Matteo
4
PALERMO Marco
6
PALMIERO Luca 6'  46'  26
21
GRILLO Paolo 22'  52'  27
7
MUNGO Domenico 13'  81'  11
10
CATANIA Emanuele 38'  81'  8
10
CACCAVALLO Giuseppe 67'  3
18
MAZZOCCHI Simone 81'  20
9 MENDICINO Ettore 3' 31'  16
11
SCARDINA Filippo 64'   90'  2
21
BRUCCINI Mirko
  A DISPOSIZIONE   A DISPOSIZIONE  
12 D'ALESSANDRO Riccardo 22
SARACCO Umberto
2
BERNARDO Vittorio 90'  11
3
PINNA Paride 67'  10
8
GIORDANO Carmine 81'  10
13
PASQUALONI Federico
9 PLESCIA Michele
15
BONIOTTI Alberto
16
 VICARONI Mattia
18
COLLOCOLO Michele
17
MUCCIANTE Tiziano
11
STATELLA Giuseppe 81'  7
19
LIOTTI Daniele
16
BACLET Allan 31'  9
20
MANCINO Nicola 81'  18
24
LIGUORI Luigi 81'  29
24
PUNZI Andrea
26
LOVISO Massimo 46'  6
25
TOSCANO Marco
19
STRANGES Marco
26
MARTINEZ Gonzalo
30
D'ORAZIO Tommaso
27
SANDOMENICO 52'  21 75'93''
  Allenatore: Paolo BIANCO
  Allenatore: Gaetano FONTANA
 
 
Arbitro: Giampaolo MANTELLI di Brescia
Assistenti: Andrea ZINGRILLO di Seregno e Robert AVALOS di Legnano

Note
 

Giornata di sole. Terreno di gioco in erba sintetica di ultima generazione, inaugurato poco prima dell'inizio della gara. Cosenza in completo bianco da trasferta e Siracusa in completo azzurro. Ex della gara nelle fila del Siracusa Catania, Giordano, Liotti, Spinelli.

MARCATORI: 3' Mendicino (C), 13' Mungo (C), 22' Grillo (S), 37' Catania (S), 73' e 93'+3' Sandomenico (S).

ANGOLI: 4-3 (p.t. 3-1).

AMMONITI: 6' Palmiero (C), 39' Corsi (C), 54' Pascali (C), 64' Spinelli (S), 64' Loviso (C), 64'Scardina (S).

SPETTATORI: 2.789, di cui 744 abbonati. Presenti una trentina di tifosi cosentini.

INCASSO: € 27.389,00.

POSSESSO PALLA: SIRACUSA 47% (p.t. 53% s.t. 42%); COSENZA 53% (p.t. 47% s.t. 58%).

RECUPERO: p.t. 3'; s.t. 4'.

 


Cronaca
 

La gara inizia con l’inaugurazione del terreno di gioco in erba sintetico di ultima generazione. Pronti via ed al terzo minuto il Cosenza passa in vantaggio: gioco errato di Parisi e Tomei, Mendicino ben appostato la mette dentro senza difficoltà. Gli aretusei sembrano soffrire le azioni cosentine e al 13' Caccavallo si inventa un lungo lancio dal centrocampo per Mungo che si trova stretto tra due difensori ma non ha difficoltà a bucare per la seconda volta Tomei. Sotto di due reti il Siracusa non si arrende, anzi, inizia a macinare gioco e ad arrivare facilmente in area avversaria, come al 17', quando Spinelli riceve un pallone e da trenta metri spara un tiro che termina la sua corsa all’incrocio dei pali. Poco dopo, al 20' ci riprova Scardina con uno dei suoi famosi colpi di testa, ma il pallone va fuori. La rete è nell’aria ed arriva al 21': Lele Catania si destreggia in area, si fa largo tra tre difensori e crossa in area dove è appostato Giglio che, con un colpo di testa realizza l’1-2, con Corsi che colpevolmente lascia libero il giocatore azzurro. Partita carica di emozioni: al 24' si crea una mischia davanti alla porta cosentina, ma il tiro di Scardina, servito da Mazzocchi scavalca Perina e viene respinto di testa da Pascali proprio sulla linea. Lo stesso rimane a terra poiché cadendo sbatte la testa contro il palo, ma si riprende quasi subito. Mendicino si procura uno strappo ed al 31' lascia il posto a Baclet. Al 36' Corsi è costretto a fermare Scardina e si becca il cartellino giallo. Il 2-2 arriva al 37': da una rimessa laterale, Daffara scambia con Catania che entra in area, si libera di tre avversari e lascia partire un tiro che si infila nell’angolino alla sinistra del portiere Perina. Il Cosenza quasi sparisce dal campo, mentre la squadra aretusea sembra voler continuare nella rimonta. Dopo tre minuti di recupero termina il primo tempo. La squadra silana si presenta in campo con Loviso al posto di Palmiero, ma la musica non cambia. Al 51' la svolta della partita: entra Sandomenico al posto di Grillo, che cambierà ancora il volto della gara. Al 62' l’arbitro fischia un calcio di punizione per i siciliani: il tiro di Sandomenico termina di poco fuori. Al 65' Loviso commette un fallo su Spinelli che reagisce e l’arbitro lo ammonisce: i giocatori in campo cercano la rissa, ma dopo un minuto ed altri due cartellini gialli si ristabilisce la calma. Mister Fontana decide di suicidarsi ed al 67' fa entrare Pinna al posto di un Caccavallo in palla. Il vantaggio aretuseo arriva al 73': Calamai perde palla nella trequarti silana, la palla perviene a Sandomenico che si invola in area e lascia partire un tiro a biliardo che supera Perina, colpisce entrambi i pali e termina la sua corsa in rete. Incredibile! Al 78' Cosenza vicino al pari: Pinna recupera un pallone appena fuori dall’area di rigore e crossa in area; Mungo colpisce in spaccata, il portiere Tomei sfiora il pallone che attraversa tutta l’area di rigore e mentre in corsa arriva Baclet un difensore la butta in calcio d’angolo. Quattro cambi all’81', due per parte, ma ormai siamo agli sgoccioli. Al 90' il Cosenza reclama un calcio di rigore per un mani in area ma l’arbitro lascia proseguire. Quattro i minuti di recupero che vengono segnalati; ad un giro di lancette dal triplice fischio Daffara se ne va sulla fascia destra, si beve Pinna e la mette al centro dove è appostato Sandomenico che non ha difficoltà da due passi a sigillare il risultato sul 4-2. Così proprio non va. E l’esonero di Fontana è proprio dietro l’angolo.

 


Giudice Sportivo
 
Ammonizioni per Palmiero, Corsi, Pascali e Loviso.
 

 

STATISTICHE GARA
SIRACUSA 4 - 2
COSENZA
TOT.   TOT.
9 5
14 TIRI TOTALI 7 5
2
6
2
8
TIRI IN PORTA 6 5
1
3
3
6
TIRI FUORI 1
0
1
6
9
15
FALLI SUBITI 10
6
4
6
4
10
FALLI COMMESSI
15
6
9
1
2
3
FUORIGIOCO 2
1
1
0
2
2
AMMONIZIONI 4
2
2
0
0
0
ESPULSIONI  0 0
0
0
0
0
RIGORI 0
0
0
1t
0
1t
PALI E TRAVERSE 0
0
0
3
1
4
ANGOLI 3
1
2
53%
42% 47%
POSSESSO PALLA
53%
47%
58%

 

 

 

 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 1 0
 PARTITE VINTE   1 0 5 7
 PARTITE PAREGGIATE   0 8 8 5
 PARTITE PERSE   0 8 6 9
 RETI FATTE
  3 2 4 2
 RETI SUBITE   2 9 5 5
 

 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

NOTIZIE DA ... FRANCAVILLA

Bandiera Francavilla

PROSSIMO TURNO

VFrancavilla cosenza
V. FRANCAVILLA COSENZA

Domenica 29 aprile 2018 - ore 17:30
37a giornata

ULTIMO TURNO

cosenza

0 - 3

Rende

COSENZA   RENDE
Domenica 22 aprile  2018 - ore 15:30
36a giornata

Ultimo turno - 22-23.04.2018

 Casertana
 Juve Stabia
3 - 1
 Catania  Trapani
-
 Cosenza  Rende
0 - 3
 Fidelis Andria
 Matera
0 - 1
 Monopoli  V. Francavilla 1 - 1
 Paganese  Sicula Leonzio 1 - 2
 Racing Fondi  Catanzaro 1 - 1
 Reggina
 Akragas 2 - 0
 Siracusa
 Bisceglie 1 - 1
 Riposa  Lecce
 

CLASSIFICA

Classifica offerta da Livescore.in