15a Giornata - Domenica 19 novembre 2017 - ore 14.30
catanzaro

2 - 1

cosenza
TABELLINO
  CATANZARO
  COSENZA  
1 NORDI Emanuele 70'  1  PERINA Pietro
13
GAMBERETTI Giacomo
2
CORSI Angelo 45'+2' 
17
DI NUNZIO Francesco (VC)
31
DERMAKU Katriot 
14
RIGGIO Cristian
5
IDDA Riccardo
7 ZANINI Matteo 31'  32' 
3
PINNA Paride 16'  61'  30
11
MARIN Marius 45'+2' 72'  5
6
PALMIERO Luca 58'  10
6
BENEDETTI Alessio
21
BRUCCINI Mirko 
19 ONESCU Daniel 69' 
23 CALAMAI Matteo 66'  26
2
NICOLETTI Manuel 62'  4
7
MUNGO Domenico 58'  9
 9 INFANTINO Giuseppe 72'  26
16
BACLET Allan 94' 
18 LETIZIA Antonio 46'  50'  28
11
STATELLA Giuseppe
  A DISPOSIZIONE   A DISPOSIZIONE  
12
MARCANTOGNI Gianluca
22
SARACCO Umberto
4
ICARDI Simone 62'  2
13
PASQUALONI Federico
5 MAITA Mattia 72'  11
15
BONIOTTI Alberto
16
MARCHETTI Domenico
29
PASCALI Manuel
20
SPIGHI Mirco
30
D'ORAZIO Tommaso 61'  3 95' 
21
KANIS Hicham
20
TROVATO Mattia
22
PELLEGRINO Matteo
26
LOVISO Massimo 66'  23
24
IMPERIALE Marco
32
GAUDIO Andrea
25
LUKANOVIC Antonio
9
MENDICINO Ettore 58'  7 71' 
26
PUNTORIERE Francesco 72'  9
10
CACCAVALLO Giuseppe 58'  6
28
FALCONE Luigi 50'  18
  Allenatore: Davide DIONIGI
  Allenatore: Piero BRAGLIA  
 
Arbitro: Daniele VIOTTI di Tivoli
Assistenti: Vincenzo MADONIA e Matteo GUDDO di Palermo

Note
 
Giornata con cielo variabile. Gara disturbata dal vento. Catanzaro in completo gialloroso con maglia a strisce orizzontali. Cosenza in conpleto bianco con maglia con banda rossoblù. Ex della gara: nelle fila del Cosenza: l’allenatore Piero Braglia: da giocatore ha vestito la maglia giallorossa dal 1978-79 al 1982-83 in serie A e nel 1983-84 in serie B, con 117 presenze in serie A e 25 in serie B; da allenatore, stagione 2003-04 in serie C1/b, 1° posto e promozione in serie B; 2004-05 in serie B, esonerato dopo cinque giornate; l’allenatore in seconda del Cosenza, Roberto Occhiuzzi, 11 presenze in serie C2 nella stagione 1999-2000. Nelle fila del Catanzaro: Francesco Di Nunzio, 13 presenze nel campionato 2015-16; Antonio Letizia, 15 presenze e 3 reti nello scorso campionato (da gennaio) e 2 presenze nei play-off; Matteo Zanini, 22 presenze in campionato e 7 in Coppa Italia nella stagione 2014-15.

MARCATORI: 31' Zanini (CZ), 46' Letizia (CZ), 95' D'Orazio (CS).

ANGOLI 4-7 (p.t.3-2).

AMMONITI: 16' Pinna (CS), 32' Zanini (CZ), 45'+2' Marin (CZ) e Corsi (CS), 69' Onescu (CZ), 70' Nordi (CZ), 71' Mendicino (CS), 94' Baclet (CS).

SPETTATORI: paganti 5.091 dei quali 500 circa tifosi silani; abbonati 1.826.

INCASSO: € 59.104,00.

POSSESSO PALLA: CATANZARO 48% (p.t. 46%); COSENZA 52% (p.t. 54%).

RECUPERO: p.t. 3'; s.t. 6'.

 


Cronaca
 

Dionigi sceglie il 3-5-2, con Onescu in versione “guastatore”, a far da pendolo tra centrocampo e attacco, lasciando a Benedetti compiti di interdizione mentre Marin è libero di costruire gioco. Riggio in difesa prende il posto di Sirri, mentre in avanti si muovono Infantino e Letizia. Sul fronte rossoblù, Mungo è regolarmente in campo, tuttavia, Piero Braglia nell’annunciato 4-3-1-2 spiazza un po’ tutti, spostando Statella in avanti a far coppia con Baclet ed inserendo Calamai sulla linea mediana. All’8' Baclet, sugli sviluppi di un corner, si avvita di testa e la palla esce di poco a lato. Al 15' Marin fa quasi gridare al gol: azione insistita della squadra di casa e conclusione dell’ex giocatore del Sassuolo, dal limite dell’area, col pallone che fa la barba al palo. Minuto 29: il colpo di testa di Statella non crea grossi problemi a Nordi. Sul ribaltamento di gioco, il Cosenza si fa sorprendere da Zanini. Il laterale, lanciato da Benedetti, è lesto a scattare, presentandosi indisturbato dinanzi a Perina per siglare l’uno a zero. La squadra di Braglia accusa il colpo e stenta a riorganizzarsi, mentre il Catanzaro si limita a controllare. Al 45' la reazione ospite si concretizza in un colpo di testa di Calamai che scheggia la parte alta della traversa. Al rientro dagli spogliatoi ci si attende la reazione ospite ma sono le aquile ad assestare il colpo del ko. Tempo di riprendere il gioco, la palla finisce in area sui piedi di Infantino, il cui controllo è difettoso. Sulla sfera si avventa come un falco Tony Letizia per il classico gol dell’ex. Il Cosenza prova a reagire, buttandosi in avanti, ma sono i padroni di casa a sfiorare il raddoppio con Infantino al 51'. Braglia corre ai ripari, gettando nella mischia Mendicino e Caccavallo, per un Cosenza in versione 4-2-3-1. Risponde Dionigi che richiama in panchina Nicoletti, giocandosi la carta Icardi. Al 65' è un attento Nordi a sbarrare la porta a Baclet, mentre Braglia fa entrare in campo anche l’esperto Loviso, cambiando praticamente volto ai rossoblù. Sulla sponda giallorossa entrano forze fresche (Maita e Puntoriere) ma la sostanza non cambia, con Nordi e compagni intenti ormai a controllare solo il doppio vantaggio, cercando di colpire in contropiede. Al 76' Zanini strappa applausi per una gran conclusione dai venti metri. Dopo un minuto, serpentina in area bruzia di Puntoriere e Perina é chiamato agli straordinari. All’81', il numero uno ospite deve ringraziare il palo che respinge il fendente di Zanini. I lupi spingono ed a sessanta secondi dalla fine accorciano le distanze con D’Orazio, ma è troppo tardi. Il Catanzaro stringe i ranghi conquistando una vittoria meritata. Nel derby delle panchine, dal punto di vista tattico e temperamentale, il giovane Davide ha battuto il maestro Piero Braglia.

 


Giudice Sportivo
 
Ammonizioni per Pinna, Corsi, Mendicino e Baclet
 

 

STATISTICHE GARA
CATANZARO 2 - 1
COSENZA
TOT.   TOT.
5 5
10 TIRI TOTALI 13 5
8
1
5
6
TIRI IN PORTA 7
3
4
4
0
4
TIRI FUORI 6
2
4
10
8
18
FALLI SUBITI 22
13
9
13
9
22
FALLI COMMESSI 18
10
8
0
1
1
FUORIGIOCO 6
3
3
1
3
4
AMMONIZIONI 4 2
2
0
0
0
ESPULSIONI 0
0
0
0
0
0 RIGORI 0
0
0
0
1p
1p
PALI E TRAVERSE 1t
0
1t
3
1
4
ANGOLI 7
2
5
46%
50%
48%
POSSESSO PALLA 52% 54% 50%

 

 

 

 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 3 8
 PARTITE VINTE   1 0 6 9
 PARTITE PAREGGIATE   0 8 9 2
 PARTITE PERSE   0 8 7 7
 RETI FATTE
  3 2 8 0
 RETI SUBITE *   2 9 8 7
 * 3 reti a tavolino; in attesa del ricorso

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

NOTIZIE DA ... VENEZIA

Bandiera Venezia

PROSSIMO TURNO

Venezia logo Cosenza logo
VENEZIA COSENZA

domenica 23 dicembre 2018 - ore 15:00
Serie B - 17giornata

ULTIMO TURNO

Cosenza logo

0 - 0

Benevento logo

COSENZA   BENEVENTO
Domenica 16 dicembre  2018 - ore 17:00
Serie B - 16a giornata

Prossimo turno - 14/17.12.18

 Ascoli  Cittadella 1 - 1
 Brescia
 Lecce
2 - 1
 Carpi
 Salernitana
3 - 2
 Cosenza
 Benevento
0 - 0
 Crotone  Venezia
1 - 1
 Foggia  Cremonese 3 - 1
 Hellas Verona
 Pescara
3 - 1
 Palermo
 Livorno
1 - 1
 Perugia
 Spezia 1 - 1
 Riposa  Padova
 

CLASSIFICA

Classifica offerta da Livescore.in