17a Giornata - Domenica 03 dicembre 2017 - ore 16.30

0 - 0

TABELLINO
  RENDE
  COSENZA  
22
FORTE Francesco
1
PERINA Pietro
5 SANZONE Mattia
5
IDDA Riccardo
18 PORCARO Pasquale
 31 DERMAKU Kastriot
3
 PAMBIACNHI Francesco (C)
13
PASQUALONI Federico 78' 29
21
GODANO Alessandro 90' 2
2
CORSI Angelo (C)
7
GIGLIOTTI Enzo 90'  19
21
BRUCCINI Mirko
20
LAARIBI Mohammed 88' 
6
PALMIERO Luca
16
FRANCO Domenico 80' 4
23
CALAMAI Matteo
17
BLAZE Allan
30
D'ORAZIO Tommaso
 11 ROSSINI Riccardo
 7 MUNGO Domenico 75' 11
10 ACTIS GORETTA Gustavo 64' 9
16
BACLET Allan 61'  65' 9
  A DISPOSIZIONE   A DISPOSIZIONE  
1
DE BRASI Giuseppe
22
SARACCO Umberto
2
VITERITTI Orlando 90' 21
3
PINNA Paride
4
BOSCAGLIA Matteo 80' 16
9
MENDICINO Ettore 61' 16
6
MARCHIO Paride
11
STATELLA Giuseppe 75' 7
8
PIROMALLO Giuseppe
15
BONIOTTI Alberto
9
RICCIARDO Giovanni 64' 10
17
AZZINNARI Gianni
13
GERMINIO Gabriele
18
COLLOCOLO Michele
14
COPPOLA Alex
20
TROVATO Mattia
19
VIVACQUA Francesco 90' 7
24
LIGUORI Luigi
25
CALVANESE Antonio
26
LOVISO Massimo
26
MODIC Andrej
29
PASCALI Manuel 78'  13 89' 
27
MODIC Mihael
  Allenatore: Bruno TROCINI
  Allenatore: Piero BRAGLIA
 
 
Arbitro: Andrea MEI di Pesaro
Assistenti: Giuseppe PEROTTI di Campobasso e Michele PIZZI di Termoli (CB)

Note
 

Pomeriggio piovoso; terreno di gioco pesante per la pioggia caduta nele ore precedenti la gara. Rende in completo rosso, Cosenza con la divisa bianca da trasferta. Nessun assente nelle fila del Rende, mentre nel Cosenza risultano assenti: Caccavallo Giuseppe, Stranges Marco e Tutino Gennaro infortunati; Quintiero Francesco e Gaudio Andrea per scelta tecnica. Ex della gara nelle fila del Rende: Matteo Boscaglia, nel campionato Giovanissimi Nazionali 2009-10; Paride Marchio, 1 presenza nel campionato 2011-12 in serie D ed 1 presenza in Coppa Italia 2012-13; Gabriele Novello, nel Campionato Berretti 2015-16; Giuseppe Piromallo, 1 presenza in campionato ed 1 in Coppa Italia nella stagione 2011-12; 19 presenze ed 1 rete nel campionato 2012-13 ed 1 presenza in Coppa Italia 2012-13; Bruno Trocini, 1 presenza nel campionato di Serie B 1990-91; allenatore della formazione Juniores 2012-13; Maximiliano Ginobili, 25 presenze e 2 reti nel Cosenza Effecì 2004-05; Michele Bruni, preparatore atletico negli anni: 2003-04, 2007-08, 2008-09, 2011-12 e 2012-13. Prima della gara L'ex calciatore rossoblù Gigi De Rosa a nome del Rende Calcio ha omaggiato la famigia Marulla con la donazione di una targa ricordo.

ANGOLI: 6-6 (p.t. 2-3);

AMMONITI: 61' Baclet (C), 87' Laaribi (R), 89' Pascali (C).

SPETTATORI: 3.000 circa.

INCASSO: Non comunicato.

POSSESSO PALLA: RENDE 48% (p.t. 49%; s.t. 48%); COSENZA 52% (p.t. 51%; s.t. 53%).

RECUPERO: p.t  0'; s.t. 5'.

 


Cronaca
 

I misteri del calcio: come fa il Rende ad avere 25 punti? Una squadra senza idee, senza schemi che si è difesa per 95 minuti lasciando al Cosenza il compito di fare la partita. Braglia indovina la mossa spostando Corsi e D’Orazio sulla linea di centrocampo e bloccando così le iniziative di Godano e Blaze mentre in fase difensiva si piazzava a cinque. Sotto una pioggia battente, con un campo ai limiti della praticabilità per le forti piogge cadute nei giorni prima della gara e dinanzi ad uno stadio tutto esaurito si gioca la stracittadina. La gara è nelle mani del Cosenza sin dai primi minuti: al 9' Mungo si beve tutto il centrocampo della squadra di casa e calcia a rete, il suo tiro è deviato ed è facile preda di Forte. Al 19' ancora Mungo a calciare alto dopo un batti e ribatti a seguito di una punizione di Bruccini. Al 26' cross di D’Orazio, testa di Baclet di poco a lato. Al 30' la migliore occasione del primo tempo: cross di Palmiero e girata al volo di Mungo di un soffio alta. Al 39' si vede per la prima volta il Rende: angolo di Laaribi, tiro in mischia di Actis Goretta e palla a lato senza impensierire Perina. Nella ripresa non si registra quasi nulla se non qualche velleitario tiro da fuori dei silani, ma al 79' una punizione di Bruccini imbecca la testa di Pascali, appena entrato, con palla centrale fra le braccia di Forte. Bis all’82' con gli stessi protagonisti, questa volta palla alta. Nel recupero le due occasioni più nitide: al 94' punizione di Laaribi che sfiora la traversa; un minuto dopo ancora una punizione di Bruccini, sponda di testa di Idda e Mendicino ad un metro dalla porta, di testa alza sopra la traversa precedendo l’intervento di Statella meglio piazzato che avrebbe potuto battere a rete senza ostacoli. Finisce su questa azione la stracittadina.

 


Giudice Sportivo
 
Ammonizioni per Baclet (5 infr.) e Pascali (6 infr.).
 

 

STATISTICHE GARA
RENDE
0 - 0
COSENZA
TOT.   TOT.
2
2
4
TIRI TOTALI 11
6
5
0
1
1
TIRI IN PORTA 2
1
1
2
1
3
TIRI FUORI 9
5
4
9
12
21
FALLI SUBITI 17
10
7
10
7
17
FALLI COMMESSI 21
9
12
0
2
2
FUORIGIOCO 1
1
0
0
1
1
AMMONIZIONI 2
0
2
0
0
0
ESPULSIONI 0
0
0
0
0
0
RIGORI 0
0
0
0
0
0
PALI E TRAVERSE 0
0
0
2
4
6
ANGOLI 6
3
3
49%
47%
48%
POSSESSO PALLA 52%
51%
53%

 

 

 

 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 2 2
 PARTITE VINTE   1 0 6 6
 PARTITE PAREGGIATE   0 8 8 6
 PARTITE PERSE   0 8 7 0
 RETI FATTE
  3 2 6 7
 RETI SUBITE   2 9 6 4
 

 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

NEWS CALCIO MERCATO SERIE B

NOTIZIE DALLA ... Serie B

Bandiera Serie B

PROSSIMO TURNO

Coccarda cosenza
COPPA ITALIA COSENZA

Domenica 05 agosto 2018 - ore 20:30
Tim Cup - Secondo Turno

ULTIMO TURNO

logo robur siena

1 - 3

cosenza

R. SIENA   COSENZA
Sabato 16 giugno  2018 - ore 20:45
FINALE play-off

Prossimo turno - 05.08.2018

 TIM CUP
Secondo Turno  
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
     
     
 
 
 
 
   
   
 

CLASSIFICA

Classifica offerta da Livescore.in