32a Giornata - Domenica 25/03/2018 ore 18.30

0 - 0

TABELLINO
  COSENZA
  AKRAGAS  
22 SARACCO Umberto  VONO Alessandro (C) 
IDDA Riccardo 46'23   MILETO Francesco 86'
31  DERMAKU Kastriot  14  DANESE Fabrizio 84' 
29  PASCALI Manuel  23  SCRUGLI Andrea (VC) 76'13 
CORSI Angelo (C)  11  PASTORE Andrea 
21  BRUCCINI Mirko (VC) 83'7 SANSEVERINO Giulio 
PALMIERO Luca  18  NAVAS Gaetano 
20  TROVATO Mattia 45'+1' CARROTTA Vincenzo 
30  D'ORAZIO Tommaso  ZIBERT Urban 
25  TUTINO Gennaro 76'14 DAMMACO Gaetano 87'17 
11  PEREZ Leonardo 76'16  24  MOREO Riccardo 68'10 
  A DISPOSIZIONE   A DISPOSIZIONE  
1 ZOMMERS Kristaps  12  LO MONACO Antonio 
MUNGO Domenico 83'21 16  MINACORI Calogero 
10  RAMOS Juan Manuel  10  CAMARA' Idrissa 68'24 
13  PASQUALONI Federico  CATERNICCHIA Filippo 
14  OKEREKE David 76' 25  17  SAITTA Marco 87'
15  BONIOTTI Alberto  15 PISANI Andrea 
16  BACLET Allan Pierre 76'11 88'  20  PETRUCCI Silvio 
23  CALAMAI Matteo 46' 29  BRAMATI Fabrizio 
33  CAMIGLIANO Agostino  27  CANALE Michele 
36  BRAGLIA Thomas  13 IOIO Cristian 76'23 
RAUCCI Ferdinando 
  Allenatore: Roberto OCCHIUZZI   Allenatore: Leo CRIACO  
 
Arbitro: Valerio MARANESI di Ciampino
Assistenti: Stefano MONTAGNANI di Salerno e Giuseppe PELLINO di Frattamaggiore

Note
 

Gara disputata sotto una pioggia incessante, terreno di gioco in pessime condizioni, al limite della praticabilità. Osservato un minuto di silenzio per commemorare la scomparsa della Sig.ra Rossella Costabile, moglie del medico sociale del Cosenza, avvenuta alla vigilia della gara. Cosenza in completo rossoblù e Akragas in completo biancoazzurro. Assenti: nel Cosenza Loviso infortunato, nell'Akragas Giucj anche lui infortunato. Ex della gara Luca Palmiero.

ANGOLI: 13-4 (p.t. 7-1)

AMMONITI: 84' Danese (A), 86' Mileto (A), 88' Baclet (C).

ESPULSO: 45'+1' Trovato per gioco violento a palla ferma nei confronti di un avversario.

SPETTATORI: Paganti 503, abbonati 672 per un totale di 1175

INCASSO: € 4.472 più quaota abbonati pari a € 2.983

POSSESSO PALLA: COSENZA 58% (p.t. 57% s.t.59%) AKRAGAS 42% (p.t. 43% s.t. 41%)

RECUPERO: p.t. 5'+1'+2' s.t. 5'

 


Cronaca
 
Il Cosenza, probabilmente, getta alle ortiche il campionato pareggiando in casa contro il fanalino di coda Akragas in una domenica da tregenda. Pioggia battente per tutto l’incontro, campo ridotto ad un acquitrino e siciliani che hanno giocato alla morte, aiutati da un arbitro, alla sua prima stagione in serie C, che gli ha consentito un gioco che dire ostruzionistico è un eufemismo. Cosenza subito lanciato ed al 13' su una palla rimessa al centro dalla sinistra da Corsi, Pascali impatta di testa e sfiora di un niente la traversa della porta difesa dell’indisponente Vono. Al 19' Bruccini si lancia in una azione personale, salta come birilli gli avversari poi, da posizione leggermente decentrata, calcia un diagonale che sfiora la traversa… e sono due. Al 31' una mischia in area ospite non produce risultati. Al 37' la più grossa occasione per il Cosenza: Bruccini lancia Perez in profondità ma l’attaccante, tutto solo, riesce a tirare addosso a Vono. Al 45' assist di Tutino per Perez, conclusione al volo e respinta di Vono. Al primo di recupero la follia di Trovato: subisce fallo e, sotto gli occhi dell’arbitro, si rialza e da una testata a Navas; per Maranesi non è difficile estrarre il “rosso” diretto. Inizia la ripresa e dopo appena due minuti Pascali di testa centra il palo alla sinistra di Vono, nessuno riesce a ribattere in rete. Al 50' Tutino apre per D’Orazio, tiro di prima intenzione e Vono respinge con i pugni. Al 62' un forte diagonale di Corsi attraversa tutto lo specchio della porta con Calamai che non ci arriva per un niente. Al 77' tocca ad Okereke tirare a rete ma anche questa volta Vono è attento. All’87' un rimpallo lancia Camarà verso la porta del Cosenza, pallonetto a giro, ma Saracco ci arriva con la punta delle dita e manda in angolo. Sarebbe stata una beffa atroce. Dopo cinque minuti di recupero finisce il match con il Cosenza che ha tanto da recriminare sia per il risultato che per il campo in condizioni penose che penalizza ancora una volta le manovre del Cosenza.
 


Giudice Sportivo
 
Squalifica per due gare effettive a Trovato, per atto di violenza verso un avversario a gioco fermo. Ammonizione (VII infr.) per Baclet.
 

 

STATISTICHE GARA
COSENZA 0 -0 AKRAGAS
TOT.   TOT.
6 9 15 TIRI TOTALI 4 1 3
3 6 9 TIRI IN PORTA 2 1 1
3 3 6 TIRI FUORI  2 0 2
9 10 19 FALLI SUBITI 11 6 5
6 5 11 FALLI COMMESSI 19 9 10
2 0 2 FUORIGIOCO 4 2 2
0 1 1 AMMONIZIONI 2 0 2
1 0 1 ESPULSIONI 0 0 0
0 0 0 RIGORI 0 0 0
0 1p 1p PALI E TRAVERSE 0 0 0
7 6 13 ANGOLI 4 1 3
57% 59% 58% POSSESSO PALLA 42% 43% 41%

 

 

 

 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 2 9
 PARTITE VINTE   1 0 6 7
 PARTITE PAREGGIATE   0 8 9 0
 PARTITE PERSE   0 8 7 3
 RETI FATTE
  3 2 7 3
 RETI SUBITE *   2 9 7 5
 * 3 reti a tavolino; in attesa del ricorso

 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

NOTIZIE DA ... BRESCIA

Bandiera Brescia

PROSSIMO TURNO

Brescia logo Cosenza logo
BRESCIA COSENZA

Sabato 27 ottobre 2018 - ore 15:00
Serie B - 9giornata

ULTIMO TURNO

Cosenza logo

2 - 0

Foggia logo

COSENZA   FOGGIA
Sabato 20 ottobre  2018 - ore 15:00
Serie B - 8a giornata

Ultimo turno - 19-22.10.18

 Ascoli  Carpi 1 - 0
 Benevento
 Livorno
-
 Cittadella
 Brescia
2 - 2
 Cosenza
 Foggia
2 - 0
 Crotone  Padova
2 - 1
 Lecce  Palermo 1 - 2
 Salernitana  Perugia 2 - 1
 Spezia
 Pescara
1 - 3
 Venezia
 Hellas Verona 1 - 1
 Riposa  Cremonese
 

CLASSIFICA

Classifica offerta da Livescore.in