33a Giornata - Sabato 31/03/2017 ore 14.30 

1 - 2


TABELLINO
  JUVE STABIA
  COSENZA  
26 BRANDUANI Paolo 22 SARACCO Umberto 
NAVA Valerio 56'23 5 IDDA Riccardo 
6 ALLIEVI Nicholas 31 DERMAKU Kastriot 48'
5 MARZORATI Lino 86' 33 CAMIGLIANO Agostino 72'29
14 CRIALESE Carlo 2 CORSI Angelo (C) 
24 MASTALLI Alessandro 21 BRUCCINI Mirko 
8 VICENTE Bruno L. 83'28 6 PALMIERO LUCA 86'16
15 VIOLA Luigi 68'20 23 CALAMAI Matteo 28'
18 CANOTTO Luigi 68'32 30 D'ORAZIO Tommaso
9 SIMERI Simone 7 MUNGO Domenico 60'25
21 STREFEZZA Gabriel 83'29 11 PEREZ Leonardo 86'14
  A DISPOSIZIONE   A DISPOSIZIONE  
1 BACCI Alessandro  ZOMMERS Kristaps 
19 BACHINI Matteo 13 PASQUALONI Federico 
13 REDOLFI Alex  15 BONIOTTI Alberto 
16 GAYE Omar  10  RAMOS Juan Manuel
23 FRANCHINI Federico 56'7 94' 29  PASCALI Manuel 72'33
17 MATUTE Kelvin  25  TUTINO Gennaro 60'7
28 CALO' Giacomo 83'8 93' 14  OKEREKE David 86'11
33 ESPOSITO 16 BACLET Allan Pierre 86'6 88'
11 SEVERINI Mirko  18 COLLOCOLO Michele 
20 BERARDI Filippo 68'15 36 BRAGLIA Thomas 
29 D'AURIA Gianluca 83'21
32 SORRENTINO Lorenzo 68'18
  Allenatore: F. CASERTA/C. FERRARA   Allenatore: Piero BRAGLIA  
 
Arbitro: Alessandro MELELEO di Casarano (LE)
Assistenti: Mattia MASSIMINO di Cuneo e Gianluca D'ELIA di Ozieri (SS)

Note

Giornata primaverile. JuveStabia in completo gialloblu e Cosenza in divisa bianca da trasferta. Assenti: nella Juve Stabia Melara infortunato e nel Cosenza Trovato per squalifica e Loviso per infortunio. Ex della gara nelle fila del Cosenza: Baclet, Camigliano ed il tecnico Braglia,  nessuno in quelle della Juve Stabia.

MARCATORI: 28' Calamai (C), 48' Dermaku(C), 86' Marzorati (JS)

ANGOLI: 6-4 (p.t 2-0)

AMMONITI: 88' Baclet (C), 93' Calò (JS), 94' Franchini (JS)

SPETTATORI:

INCASSO:

POSSESSO PALLA: JUVE STABIA 51% (p.t.55% s.t.48%) COSENZA 49% (p.t.45%  s.t.52%)

RECUPERO: p.t. 1'  s.t. 5'

 
 


Cronaca
 
Il Cosenza si regala una Pasqua serena e torna con tre punti dal “Romeo Menti” di Castellammare di Stabia dopo 69 anni. Dalla rete di Confalonieri a quella di Dermaku, tanto è trascorso. Il Cosenza dimostra di essere in palla e si vede dalle manovre interessanti che i silani propongono e da come sono disposti in campo. I silani assaggiano la porta di Branduani già al 4' con un tiro di Bruccini. Le squadre si studiano ma la Juve Stabia al 18' ha l’occasione sui piedi di Strefezza, il cui tiro in diagonale è toccato dalla punta delle dita di Saracco finendo a lambire il palo esterno della porta silana. Al 28' Bruccini lancia in profondità Calamai che fa il movimento a rientrare per eludere il fuorigioco e si presenta dinanzi a Branduani trafiggendolo dai venti metri. Il Cosenza corona il possesso palla avuto fino al momento. La squadra di casa cerca di reagire ma lo fa con manovre lente e prevedibili, nessuno riesce a saltare l’uomo ed il Cosenza controlla senza difficoltà. Al 40' un diagonale di Canotto dalla destra viene raccolto da Simeri in area con la palla che viene spedita sul fondo. Risponde il Cosenza due minuti dopo con un cross di Perez sul quale Mungo viene anticipato da Crialese. La ripresa è più vivace anche perché il Cosenza ha il merito di svegliarla già al 48' con Dermaku che, lasciato incredibilmente solo in piena area, sfrutta il primo angolo della gara in favore dei lupi, mettendo di testa in rete la palla dello 0-2. La Juve Stabia reagisce rabbiosamente ed un minuto dopo Saracco risponde al un tiro violento di Canotto. Ma il Cosenza non sta a guardare ed al 52' Bruccini riceve in area un pallone battuto dalla bandierina con una combinazione Mungo-Corsi ma Branduani blocca a terra sulla linea. Ribaltamento di fronte e Simeri tocca sull’uscita di Saracco ma la palla finisce di poco alta. Al 66' altre occasioni per il Cosenza con un tiro di Bruccini dai trenta metri che sfiora il palo alla destra di Branduani ed un altro tiro di Calamai che finisce di poco a lato. All’85' punizione dalla destra, arriva sul secondo palo Marzorati che calcia, centra il palo ed il pallone rimbalza sotto la traversa e finisce in rete. Non succede altro fino al termine. Il Cosenza consolida la sua posizione in zona play-off ed ora aspetta il Catanzaro per il derby.
 


Giudice Sportivo
 
Ammonizione (VIII infr.) per Baclet.
 

 

STATISTICHE GARA
JUVE STABIA 1 - 2 COSENZA
TOT.   TOT.
10  TIRI TOTALI
TIRI IN PORTA
TIRI FUORI
FALLI SUBITI 12 
12  FALLI COMMESSI
FUORIGIOCO 
AMMONIZIONI
ESPULSIONI
RIGORI 0
1p  1p  PALI E TRAVERSE
ANGOLI
55%  48%  51%  POSSESSO PALLA 49%  45%  52% 

 

 

 

 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 2 5
 PARTITE VINTE   1 0 6 6
 PARTITE PAREGGIATE   0 8 8 8
 PARTITE PERSE   0 8 7 2
 RETI FATTE
  3 2 6 9
 RETI SUBITE *   2 9 7 1
 * 3 reti a tavolino; in attesa del ricorso

 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

NOTIZIE DA ... CREMONA

Bandiera Cremonese

PROSSIMO TURNO

Cremonese logo Cosenza logo
CREMONESE COSENZA

Mercoledì 26 Settembre 2018 - ore 19:00
Serie B 5giornata

ULTIMO TURNO

Cosenza logo

1 - 1

Livorno logo

COSENZA   LIVORNO
Sabato 22 Settembre  2018 - ore 18:00
Serie B - 4a giornata

Prossimo turno - 21/23.09.2018

 Benevento  Salernitana 4 - 0
 Carpi  Brescia 1 - 1
 Cosenza
 Livorno
1 - 1
 Crotone
 Hellas Verona
1 - 2
 Lecce  Venezia
2 - 1
 Padova  Cremonese -
 Palermo  Perugia 4 - 1
 Pescara
 Foggia
1 - 0
 Spezia
 Cittadella 1 - 0
 Riposa  Ascoli
 

CLASSIFICA

Classifica offerta da Livescore.in