Bisceglie5
 
depaola a cura di Marco De Paola
 

Queste le parole rilasciate da mister Braglia prima della gara di domani contro la Sicula Leonzio.

Il Cosenza riuscirà a recuperare qualche calciatore infortunato?

“Purtroppo no, per la partita di domani perdiamo sia Perez che Loviso. Loviso deve ancora integrarsi bene con il gruppo, mentre per quanto riguarda Perez, ha una distorsione, per cui ci vogliono circa 10 giorni per rivederlo”.

Cosa ci si aspetta dalla Sicula Leonzio? Si spera che la squadra abbia capito che la prestazione nel derby non è andata giù alla tifoseria e dia il meglio di sè in questo match.

“Spesso e volentieri la squadra dà il meglio di sè, ma lo fa più facilmente fuori casa che in casa. Domenica non abbiamo fatto una bella gara, lo sappiamo, ma dobbiamo reagire. Dispiace tanto per i tifosi, abbiamo provato ad attaccare lo spazio, ma non è andata bene. Dobbiamo però guardare avanti”.

Nel post-gara del Catanzaro lei ha detto che avrebbe provato a trovare alcune soluzioni, specialmente in attacco. Queste modifiche si potranno vedere già nella gara contro la Sicula Leonzio?

“In settimana abbiamo provato, speriamo che portino bei risultati. È solo il campo che può dirci se facciamo bene o sbagliamo. Nel tempo siamo migliorati molto in difesa, ma dobbiamo cercare di migliorare in avanti, anche se mancano poche partite alla fine”.

La Sicula Leonzio ha esterni molto veloci come Arcidiacono e Bollino, cosa farà il Cosenza per contrastarli?

“Noi abbiamo i nostri mediani bassi che sono veloci come loro, bisognerà prima capire un po’ come giocherà la Sicula Leonzio. Di solito ha giocato con il 4-3-3. Sappiamo l’importanza della partita e che sono una delle squadre più in forma del torneo, ma in campo ci saremo anche noi”.

Mancano quattro partite prima della fine: il Cosenza si è posto un obiettivo minimo di punti a raggiungere?

“Ci mancano sei punti per raggiungere i play-off, prima li facciamo meglio è. La squadra sta bene, a parte qualche piccolo problemino di febbre o stomaco che si spera di poter recuperare”.

Per raggiungere il quarto posto e poter saltare un turno di play-off, non bastano sei punti. Il Cosenza sente di poter puntare a quella posizione?

“Sei punti sono il minimo per entrare a far parte dei play-off. Non dobbiamo dimenticare dove si era quando sono arrivato. Questa è una squadra che sta cercando di fare quello che riesce a fare. È una squadra che se muoviamo qualche pedina si sfascia. In settimana ho provato la difesa a quattro, ma non mi convince ed io come responsabile della società devo tener presente queste cose. Dobbiamo cercare di modificare alcune cose ma tenendo presente le esigenze della squadra, che è una squadra che non ho costruito io. Dobbiamo fare quello che si può fare. Questa è una squadra che preferisce giocare con il 3-5-2, per questo quando giochiamo in casa ci abbassiamo troppo”.
 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 2 2
 PARTITE VINTE   1 0 6 6
 PARTITE PAREGGIATE   0 8 8 6
 PARTITE PERSE   0 8 7 0
 RETI FATTE
  3 2 6 7
 RETI SUBITE   2 9 6 4
 

 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

NEWS CALCIO MERCATO SERIE B

NOTIZIE DALLA ... Serie B

Bandiera Serie B

PROSSIMO TURNO

Coccarda cosenza
COPPA ITALIA COSENZA

Domenica 05 agosto 2018 - ore 20:30
Tim Cup - Secondo Turno

ULTIMO TURNO

logo robur siena

1 - 3

cosenza

R. SIENA   COSENZA
Sabato 16 giugno  2018 - ore 20:45
FINALE play-off

Prossimo turno - 05.08.2018

 TIM CUP
Secondo Turno  
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
     
     
 
 
 
 
   
   
 

CLASSIFICA

Classifica offerta da Livescore.in