Coppa Italia Quarti di finale - Mercoledì 14/02/2018 ore 16.30

0 - 2


TABELLINO
  LECCE
  COSENZA  
CHIRONI Gianmarco
1
ZOMMERS Kristaps
2
RICCARDI Davide
13
PASQUALONI Federico 55'5
5 COSENZA Francesco
31
DERMAKU Kastriot
34
LEGITTIMO matteo
33
CAMIGLIANO Agostino
23
CIANCIO Simone
15
BONIOTTI Alberto 55'14
6 ARRIGONI Andrea
21
BRUCCINI Mirko
8
COSTA FERREIRA Pedro
26 LOVISO Massimo 67'
14
MEGELAITIS Linas 73'11
20
TROVATO Mattia
40
SELASI Ransford 62'4
10
RAMOS Juan Manuel
9
DI PIAZZA Matteo
7
MUNGO Domenico 69'2
18
CATURANO Salvatore
11
PEREZ Leonardo
  A DISPOSIZIONE   A DISPOSIZIONE  
12 VICINO Paolo
22
SARACCO Umberto
3
DI MATTEO Luca
2
CORSI Angelo 69'7
4
MANCOSU Marco 62'14
5
IDDA Riccardo 55'13
7
TORROMINO Giuseppe
6
PALMIERO Luca
11
PACILLI Mario 73' 40
14
OKEREKE David 55'15 62'
13
VALERI Emanuele
16
BACLET Allan Pierre
15
MARINO Antonio
25
TUTINO Gennaro
20
DUBICKAS Edgaras
29
PASCALI Manuel
25
GAMBARDELLA Giulio
30
D'ORAZIO Tommaso
30
PERSANO
36
BRAGLIA Thomas
35
SARANITI Andrea
22
PERRUCCHINI Filippo
  Allenatore:Fabio LIVERANI
  Allenatore:Piero BRAGLIA
 
 
Arbitro: Sig. Pierpaolo PEROTTI da Legnano
Assistenti: Sigg.ri Fabrizio Lombardo di Sesto San Giovanni (MI) e Gamal Mokhtar di Lecco

Note
 

Pomeriggio freddo, terreno in buone condizioni. Lecce in completo giallorosso e Cosenza  in divisa bianca da trasferta. Ex della gara nelle fila del Cosenza: Allan Pierre Baclet nella stagione 2009-10 in serie B, con 30 presenze e 6 reti realizzate; Massimo Loviso nella stagione 2009-10, sempre in serie B, con solo 5 presenze, poiché a gennaio del 2010 fu ceduto al Torino in serie B. L’allenatore Piero Braglia, nel campionato 2015-16, prese il posto di Antonino Asta dalla settima giornata, riuscendo ad ottenere in 28 partite ben 16 vittorie e 9 pareggi (solo 3 le sconfitte); contro il Cosenza riuscì a vincere entrambe le gare (1-0 a Lecce, 4-3 al San Vito). Anche il ds Stefano Trinchera ha occupato la scrivania dei pugliesi nella stagione 2015-16. Nelle fila del Lecce: Andrea Arrigoni Marocco, 78 presenze e 5 reti tra campionato e Coppa Italia e Simone Ciancio, 67 presenze e 2 reti, entrambi nei campionati 2014-15 e 2015-16, con la vittoria della Coppa Italia di Lega Pro. Mauro Meluso ha occupato la scrivania di Viale Magna Grecia nei campionati 2014-15 e 2015-16.

MARCATORI: 62' Okereke e 67' Loviso.

ANGOLI: 4-5 (p.t. 2-2)

SPETTATORI: 1035 dei quali 14 provenienti da Cosenza

INCASSO: € 8.335

POSSESSO PALLA: LECCE 48% (p.t. 48% s.t. 48%)   COSENZA 52% (p.t. 52% s.t. 52%)

RECUPERO: p.t. 1' s.t. 3'

 


Cronaca
 
Il Cosenza espugna con autorità lo stadio di Via del mare e si regala la semifinale di Coppa Italia. Una gara a senso unico con il Cosenza padrone del campo ed il Lecce che non riesce a reagire quasi mai. La cronaca è quasi tutta dei silani. Già al 3' contropiede di Mungo che serve a Perez, da questi al centro dell’area dove sopraggiunge Trovato che calcia incredibilmente a lato. Per vedere qualche azione degna di nota, in un primo tempo di gioco molto tattico, ci vuole il 32' con una discesa di Costa Ferreira che rimette al centro, colpo al volo di Caturano ma Dermaku in spaccata salva in angolo. Al 38' Bruccini ruba palla a Selasi appoggia al centro, tiro di Mungo di poco alto. Due minuti dopo è ancora il Cosenza con Boniotti che si fa mezzo campo in solitudine e calcia forte, anche questa volta palla di poco alta. Ripresa ed è ancora il Cosenza con un calcio d’angolo di Ramos al 47' con Loviso che dal limite manda alto. Al 51' Bruccini tenta il tiro dal limite con palla a fil di palo. Al 52' Trovato rimette in area dal fondo, Chironi si salva in tuffo, sulla ripartenza Costa Ferreira tenta un diagonale che esce sul fondo senza che Caturano riesca a toccarlo in rete. Il gol è nell’aria ed arriva puntuale grazie da una combinazione Trovato-Perez, cross dal fondo dell’attaccante silano ed Okereke, entrato da pochi minuti, vola in cielo e di testa batte Chironi. Il Lecce accusa il colpo, il Cosenza insiste ed al 64' Okereke dal fondo serve Ramos che manca l’aggancio sotto porta. Al 68' arriva il raddoppio; punizione dal limite di Loviso, la barriera si apre e per Chironi non c’è nulla da fare. Il Lecce è solo in un reclamo di Di Piazza per un presunto fallo subito in area da Ramos. Al 78' è ancora il Cosenza a provarci: Perez sfrutta un errore in disimpegno della difesa e tira di poco a lato. Gli ultimi sussulti della gara sono un tiro di Mancosu all’89' facilmente parato a terra da Zommers ed un gol di testa annullato per fuorigioco a Caturano su cross di Pacilli proprio allo scadere dei tre minuti di recupero. Adesso il doppio confronto in semifinale con la Viterbese Castrense che ha battuto la Paganese solo ai calci di rigore.
 


Giudice Sportivo
 
Nessun provvedimento disciplinare al Cosenza ed ai suoi tesserati.
 

 

STATISTICHE GARA
LECCE 0 - 2
COSENZA
TOT.   TOT.
6
TIRI TOTALI 10 4
0
1
1
TIRI IN PORTA 5
2
3
3
5
8
TIRI FUORI 5
2
3
5
6
11
FALLI SUBITI 10
5
5
6
5
11
FALLI COMMESSI 11
6
5
0
2
2
FUORIGIOCO 2
 2 0
0
0
0
AMMONIZIONI 0
0
0
0
0
0
ESPULSIONI 0
0
0
0
0
0
RIGORI 0
 0 0
0
0
0
PALI E TRAVERSE 0
0
0
2
2
4
ANGOLI 5
2
3
48% 48%
48%
POSSESSO PALLA 52%
52%
52%

 

 

 

 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 2 2
 PARTITE VINTE   1 0 6 6
 PARTITE PAREGGIATE   0 8 8 6
 PARTITE PERSE   0 8 7 0
 RETI FATTE
  3 2 6 7
 RETI SUBITE   2 9 6 4
 

 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

NEWS CALCIO MERCATO SERIE B

NOTIZIE DALLA ... Serie B

Bandiera Serie B

PROSSIMO TURNO

Coccarda cosenza
COPPA ITALIA COSENZA

Domenica 05 agosto 2018 - ore 20:30
Tim Cup - Secondo Turno

ULTIMO TURNO

logo robur siena

1 - 3

cosenza

R. SIENA   COSENZA
Sabato 16 giugno  2018 - ore 20:45
FINALE play-off

Prossimo turno - 05.08.2018

 TIM CUP
Secondo Turno  
   
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
     
     
 
 
 
 
   
   
 

CLASSIFICA

Classifica offerta da Livescore.in