Rete Riviere
 
carravetta a cura di Paolo Carravetta
 
 
 
 
   
 
Perina Pietro   PERINA Pietro
voto 6
Come spesso accade, l'estremo difensore rossoblù è uno spettatore non pagante della gara. Bravo nelle poche occasioni in cui è stato impegnato, "solo qualche uscita".
 


Idda Riccardo   IDDA Riccardo
voto 5
Lento e impacciato, da un suo errore scaturisce il fallo del rigore veneziano. Purtroppo, questi errori provocati dai singoli, determinano i risultati negativi in cui il Cosenza è incappato nelle ultime gare.
 


Monaco Salvatore   MONACO Salvatore
voto 5.5
Pur non essendo quasi mai impegnato in maniera seria, dà l'impressione di non essere ancora entrato nei meccanismi difensivi della squadra rossoblù.
 


Legittimo Matteo   LEGITTIMO Matteo
voto 6.5
Da quando è diventato un calciatore del Cosenza, a voler essere sinceri, ha sbagliato l'approccio solo in un paio di partite. Baluardo insuperabile e soprattutto giocatore di grande sostanza e concretezza. Speriamo di vederlo ancora a lungo combattere per i colori rossoblù.
 


Baez Jaime   BAEZ Jaime
voto 5,5
Si sacrifica in un ruolo che non è suo. Giocatore di caratteristiche prevalentementre offensive, viene spesso e volentieri dal suo allenatore, sacrificato in continue corse e recuperi palla, che lo rendono oggettivamente poco lucido. Da lui, invece, ci si dovrebbe aspettare giocate di qualità e di grande essenzialità. Non viene come detto aiutato per il sacrificio che deve sull'altare del Cosenza.
 


Bruccini Mirko   BRUCCINI Mirko
voto 5.5
Anche per lui gara non eccelsa. Mantiene sempre la giusta posizione in campo, ma quuesta volta il suo apporto non è per nulla soddisfacente.
 


Kanoutè Franck   KANOUTE Frank
voto 5
Il forte centrocampista rossoblù fornisce una prestazione al di sotto delle sue possibilità. Lento e spesso impreciso, non riesce nei quarantacinque minuti giocati ad esprimersi come dovrebbe e soprattutto come potrebbe.
 


Sciaudone Daniele   SCIAUDONE Daniele
voto 5.5
Ci duole dirlo, ma abbiamo dimenticato il forte e soprattutto concreto giocatore della scorsa stagione. Non incide come sa fare, visti i pochi inserimenti senza palla a cui aveva abituato il popolo rossoblù. A sua scusante, così come agli altri compagni di squadra, una condizione fisica ancora lontana dal top.
 


D'Orazio Tommaso   D'ORAZIO Tommaso
voto 5.5
Parte bene, gioca con qualità e sagacia tattica, salvo poi spegnersi improvvisamente nel finale di gara e far mancare il giusto sostegno alla squadra.
 


Carretta Mirko   CARRETTA Mirko
voto 6
Forse meriterebbe anche più della sufficienza ma bisogna obiettivamente far media con la poca incisività sotto rete. E comunque, uno dei giocatori più pericolosi della squadra rossoblù; dai suoi piedi partono i palloni più importanti della gara.
 


Rivière Emmanuel   RIVIERE Emmanuel
voto 6.5
Finalmente si rivede al San Vito-Martulla il classico gol da centravanti, cross e colpo di testa ad incrociare verso la porta avversaria. Si muove per tutta la partita con lucidità e soprattutto qualità. Sfortunato quando colpisce la traversa. Si spera che questa prestazione venga ripetuta nelle prossime gare.
 


Greco Leandro   GRECO Leandro
voto 5.5
Entra nel momento certamente più difficile della contesa. Difatti, il Venezia in quei momenti, pressa e corre con intensità e decisione, mettendo in difficoltà il centrocampista rossoblù, anche lui lontano da una condizione atletica accettabile.
 


Pierini Nicholas   PIERINI Nicholas
voto s.v.
Approccia la gara con il solito impegno e il solito sacrificio, ma nello stesso tempo non incide, viste le poche occasioni da rete avute.
 


Corsi Angelo   CORSI Angelo
voto s.v.
Troppo poco in campo per esprimere un giudizio.
 


Braglia Piero   BRAGLIA Piero
voto 5
Dare un giudizio negativo non è mai bello. Oggi la squadra di Braglia ha creato diverse occasioni da rete, per cui nessuno potrebbe lamentarsi. Ma, allo stesso tempo, d'ora in avanti ci sarà bisogno più che altro di punti e certamente meno parole. Qualche scelta tecnica non convince ma l'esperienza e l'acume tattico di cui dispone l'allenatore toscano, farà si che la squadra rossoblù si tiri fuori dalla posizione di classifica in cui è caduta.
 

 


 

 

 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 7  0
 PARTITE VINTE   1 0 7 9
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 0 5
 PARTITE PERSE   0 8 8 6
 RETI FATTE
  3 3 1 3
 RETI SUBITE   3 0 1 8
 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

MERCATO ESTIVO SERIE B

NOTIZIE DA ... ASCOLI

Bandiera Ascoli

PROSSIMO TURNO

Ascoli logo Cosenza logo
ASCOLI COSENZA

Domenica 24 novembre 2019 - ore 15:00
Serie B - 13giornata

ULTIMO TURNO

Trapani logo

2 - 2

Cosenza logo

TRAPANI
  COSENZA

Domenica 10 novembre  2019 - ore 15:00
Serie B - 12a giornata

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA