Gol Cosenza
 
a cura di Riccardo Tucci
 

Per certi versi sembra di rivedere la prima squadra. Il Cosenza gioca a calcio, fa la partita, schiaccia gli avversari nella propria metà campo, ma per qualche errore individuale o di schieramento prende gol, con un minimo di attezione, evitabilissimi. Da sottolineare che sullo 0-1 il Cosenza ha colpito una traversa direttamente da calcio d'angolo con Paglia e che sarebbe ora che gli attaccanti, sotto porta mettessero la palla dentro invece che divorarsi le occasioni. Altro aspetto da considerare in questa prima gara al "Di Magro" è quello dei direttori di gara. In Primavera le designazioni arbitrali competono alla serie C e troppo spesso vengono spediti arbitri ed assistenti esordienti; nella gara di oggi il signor Pascarella è riuscito a scontentare tutti, per diversi motivi. Non fischiava quasi mai: sarà questa una direttiva dell'AIA ma a questi livelli consentire di praticare un gioco ai limiti della regolarità non fa altro che innescare nei giocatori l'idea che "picchiare" diventa consentito, e non è così. La prima rete dell'Ascoli nasce da una posizione di fuorigioco di almeno un metro che il signor Piedipalumbo non ha visto e, alle rimostranze dei dirigenti del Cosenza fra primo e secondo tempo, ha risposto che è da oltre 10 anni che fa l'assistente ... domanda: ti vuoi chiedere come mai dopo 10 anni sei ancora ai margini della serie C??? perché sei scarso, ecco il perché. Ma al di la della rete viziata da fuorigioco, rimane il rammarico di aver giocato una signora partita contro una squadra che è seconda in classifica e che non ha dimostrato affatto di meritare la posizione che occupa, soprattutto vedendo squadre come il Pescara. Comunque alla fine il lavoro del tecnico De Angelis pagherà e siamo certi che oltre alle prestazioni quanto prima arriveranno anche i risultati.

Questo il tabellino della gara: 
Cosenza: Quintiero, Santangelo, Abate (46' Azzinnari), Moretti (56' Amendola), Salines, Gagliardi, Peguiron, Iudicelli (46' Militano), Nicoletti (56' Belcastro), Paglia, Sueva. A disposizione: Sordini, Caiazzo, Di Salvo, De Rose, Ferrigno, Sernia, Larosa, Tripoli. All. Stefano De Angelis
Ascoli: Novi, Ricciardi, Maurizzii, Fermo, Vignati, Tempestilli, Sarli (94' Ranalli), Scorza, Perpepaj (85' Mazza), Invernizzi (76' Capponi), Mignanelli. A disposizione: Colantonio, Gega, Da Col, Pulsoni, Barbetta, Monachesi, Coiro, Zimbardi. All. Cetteo Di Mascio
Arbitro: Mattia Pascarella di Nocera Inferiore (SA)
Assistenti: Emanuele Bocca di Caserta e Antonio Piedipalumbo di Torre Annunziata (NA)
Marcatori: 18' e 29' Sarli, 81' Gagliardi
Note: la gara è stata disputata sul terreno di gioco dello stadio "Romolo Di Magro" di Taverna di Moltalto (CS) alle ore 14:30. Giornata di sole. Spettatori circa 70. Al 22' Paglia ha colpito la traversa direttamente da calcio d'angolo. Nessun ammonito. Calci d'angolo 8-3 per il Cosenza (p.t.: 5-2). Tempo recuperato: p.t.: 1; s.t.: 5+2

 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 6  3
 PARTITE VINTE   1 0 7 7
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 0 0
 PARTITE PERSE   0 8 8 5
 RETI FATTE
  3 3 0 2
 RETI SUBITE   3 0 1 0
 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

MERCATO ESTIVO SERIE B

NOTIZIE DA ... LIVORNO

Bandiera Livorno

PROSSIMO TURNO

Cosenza logo Livorno logo
COSENZA LIVORNO

Martedì 24 settembre 2019 - ore 21:00
Serie B - 5giornata

ULTIMO TURNO

Benevento logo

1 - 0

Cosenza logo

BENEVENTO
  COSENZA

Sabato 21 settembre  2019 - ore 15:00
Serie B - 4a giornata

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA