94 95 Cosenza Venezia
 
a cura di Riccardo Tucci
 
Sono solo tre le gare di campionato disputate dal Cosenza nella sua storia e sono tutte e tre abbastanza recenti. La prima volta è stata nella stagione 94-95, alla prima giornata il Cosenza affronta fra le mura amiche il Venezia e non fu un bel pomeriggio. In tempi più recenti si sono registrate la sconfitta per 0-1 con la Nuvla San Felice (il Nola) e la vittoria per 3-1 contro il Noto. Ma torniamo alla stagione 94-95: la squadra lagunare è attrezzata per il ritorno in serie A dopo averlo sfiorato la stagione precedente conclusasi al quarto posto, il Cosenza, dal canto suo, dopo il campionato precedente mira a migliorare il piazzamento. E' la stagione dell'insediamento sulla poltrona presidenziale di Paolo Fabiano Pagliuso che il 23 ottobre rileva Bonaventura Lamacchia. Il Cosenza è affidato alla guida di un allenatore emergente, Alberto Zaccheroni, che da quella stagione in poi spiccherà il volo diventando uno dei più forti allenatori del mondo, guidando tutte le più forti squadre italiane, fino ad approdare alla nazionale giapponese (quest'anno guiderà il Beijing Guan che è la squadra più rappresentativa di Pechino). 

Sono solo tre le gare di campionato disputate dal Cosenza nella sua storia e sono tutte e tre abbastanza recenti. La prima volta è stata nella stagione 94-95, alla prima giornata il Cosenza affronta fra le mura amiche il Venezia e non fu un bel pomeriggio. In tempi più recenti si sono registrate la sconfitta per 0-1 con la Nuvla San Felice (il Nola) e la vittoria per 3-1 contro il Noto. Ma torniamo alla stagione 94-95: la squadra lagunare è attrezzata per il ritorno in serie A dopo averlo sfiorato la stagione precedente conclusasi al quarto posto, il Cosenza, dal canto suo, dopo il campionato precedente mira a migliorare il piazzamento. E' la stagione dell'insediamento sulla poltrona presidenziale di Paolo Fabiano Pagliuso che il 23 ottobre rileva Bonaventura Lamacchia. Il Cosenza è affidato alla guida di un allenatore emergente, Alberto Zaccheroni, che da quella stagione in poi spiccherà il volo diventando uno dei più forti allenatori del mondo, guidando tutte le più forti squadre italiane, fino ad approdare alla nazionale giapponese (quest'anno guiderà il Beijing Guan che è la squadra più rappresentativa di Pechino). 
Zaccheroni gioca in maniera spregiudicata, nuove idee, palla a terra, velocità, triangolazioni, diagonali, tutto quello che arrivò nel calcio anni dopo. 
Ma l'inizio fu tutt'altro che agevole, alla prima giornata è di scena il Venezia che si porta a casa tre punti, ma al Cosenza va tutto storto, già privi di Marulla che deve scontare una giornata di squalifica dall'anno precedente, dopo un quarto d'ora della ripresa perde De Paola espulso dal signor Arena di Ercolano e la beffa arriva a tempo scaduto, quando il bomber Bonaldi non perdona una scivolata di Napolitano. 
Il 
Cosenza non è una macchina da gol, tanti pareggi, gioco spettacolare ma pochi punti, la panchina di Zaccheroni traballa, soprattutto dopo il 5-2 rimediato a Salerno, ma la società tiene duro. Ad inizio anno nuovo arriverà la mazzata della penalizzazione, al Cosenza vengono comminati 9 punti e la formazione bruzia si trova catapultata all'ultimo posto. E qui inizia il miracolo di Zaccheroni e dei suoi ragazzi, una serie di vittorie preziose (Venezia, Verona, Cesena) ed una serie di vittorie negli scontri diretti risollevano i lupi, alla fine arriverà la sospirata salvezza con due giornate di anticipo.

 

Nella foto la formazione battuta in casa dal Venezia nella prima giornata:
In piedi: Zunico, Vanigli, Giraldi, Napolitano, Florio, Poggi, Negri;

In ginocchio: Miceli, De Paola, Monza, Bonacci.

 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 6  2
 PARTITE VINTE   1 0 7 7
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 0 0
 PARTITE PERSE   0 8 8 4
 RETI FATTE
  3 3 0 2
 RETI SUBITE *   3 0 0 9
 * 3 reti a tavolino;

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

MERCATO ESTIVO SERIE B

NOTIZIE DA ... BENEVENTO

Bandiera Benevento

PROSSIMO TURNO

Benevento logo Cosenza logo
BENEVENTO COSENZA

Sabato 21 settembre 2019 - ore 15:00
Serie B - 4giornata

ULTIMO TURNO

Cosenza logo

1 - 2

Salernitana logo

COSENZA
  PESCARA

Domenica 15 settembre  2019 - ore 15:00
Serie B - 3a giornata

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA