Ingresso in campo
 
a cura di Roberto Stancati
 

A parte il Benevento, che schianta l’Entella a Chiavari con un perentorio 4-0 e non fa più notizia, i riflettori si accendono su Frosinone ed Empoli che sono le squadre del giorno. I ciociari dispongono con facilità al “Marulla” di un Cosenza che non riesce a dare continuità e si posizionano solitari al secondo posto approfittando del pareggio dello Spezia fermato a Trapani. L’Empoli non si ferma più e vince a Perugia contro i grifoni che hanno fornito una prova generosa vanificata dal gol di Frattesi al minuto 89. Per i Toscani momento splendido e zona playoff raggiunta in meno di un mese. A Frosinone ed Empoli replicano bene Crotone e Salernitana; i calabresi battono nettamente un Pescara in crisi di gioco, risultati e a tratti inguardabile; i campani superano di misura il derelitto Livorno ormai in serie C e con Djuric in gran spolvero si confermano nei piani alti. La classifica dal secondo al decimo-undicesimo posto è corta e tutto può accadere. Appare in crisi il Pordenone che cede a un Chievo in netta ripresa; i veronesi possono guardare in alto. Classifica corta in alto, dicevamo, escluso il Benevento, mentre in basso è più allungata: Livorno retrocesso, Trapani quasi malgrado la tenace prova contro lo Spezia, Cosenza sempre più in difficoltà. I silani distano sempre tre punti dalla Cremonese (che deve recuperare però la gara di Ascoli saltato per l’emergenza coronavirus) e quindi dai play out ma tutto si sta complicando e la salvezza diretta, lontana otto punti, al momento sembra utopia. Inguaiato anche il Pisa sconfitto in casa da un Venezia che fuori da S.Elena viaggia a ritmo promozione e sabato (epidemia permettendo) riceverà proprio il disperato Cosenza; una vittoria, che manca in casa da mesi, proietterebbe i lagunari in zone tranquillissime. Da rilevare la bella affermazione del Cittadella che gioca e finalmente in casa si diverte battendo senza replica una Juve Stabia sottotono. Prossima giornata condizionata dal coronavirus: non si sa al momento se e come si giocherà. Tra le partite da seguire sicuramente Benevento-Spezia ed Entella-Crotone; in basso, detto di Venezia-Cosenza, da non perdere Pescara-Ascoli.

Il Cosenza

                     Niente da fare: certo non era contro il Frosinone che il Cosenza poteva risolvere i propri enormi problemi ma la sconfitta maturata acuisce la criticità di una classifica che fa tremare i polsi. Peccato, perché la squadra non è così scarsa come indica la graduatoria ma se si continuano a regalare punti e goal su un piatto d’argento (vero Kanoute?) resta poco da fare anche perché il Frosinone ha mostrato tutta la sua forza e tranquillità con un gioco a fisarmonica perfetto, equilibrato e senza alcuna sbavatura. Ciociari destinati alla serie A, silani alla C, sempre più vicina anche se qualche carta il Cosenza potrà ancora giocarsela ad iniziare da Venezia e passando per le altre due venete, Cittadella nel turno infrasettimanale e Chievo, sempre virus permettendo. certo pensare ad una inversione di rotta è veramente difficile non tanto per le gare esterne dov’è il Cosenza ha segnato più di tutti (18 goal insieme ad Entella e Benevento) ma per l’imbarazzante percorso interno con solo 10 punti conquistati su 36 e ben 6 sconfitte. Aspettiamo, il tempo però è quasi scaduto e il destino degli uomini di Pillon che forse dovrebbe cambiare modulo o inventarsi qualcosa di diverso è appeso ad un filo.


 

L'ANALISI DEI NUMERI

IL COSENZA IN CAMPIONATO

 PARTITE GIOCATE
  2 8 8  6
 PARTITE VINTE   1 0 8 2
 PARTITE PAREGGIATE   0 9 0 8
 PARTITE PERSE   0 8 9 6
 RETI FATTE
  3 3 3 0
 RETI SUBITE   3 0 4 1
 

DALL'ARCHIVIO FOTOGRAFICO

  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina
  • visita la pagina

MERCATO

MERCATO INVERNALE SERIE B

NOTIZIE DA ... CHIAVARI

Bandiera Entella

PROSSIMO TURNO

Cosenza logo Virtus Entella logo
COSENZA V. ENTELLA

Data da destinarsi
Serie B - 29giornata

ULTIMO TURNO

Chievo logo

2 - 0

Cosenza logo

CHIEVO V.
  COSENZA

Lunedì 09 marzo 2020 - ore 21:00
Serie B - 28a giornata

ULTIMI RISULTATI

CLASSIFICA